Progetto

Il progetto Au.G.U.Sto. (Automazione della Gazzetta Ufficiale Storica) nasce come progetto di de-materializzazione con l’obiettivo di salvaguardare il patrimonio culturale e storico e divulgarne i contenuti attraverso la consultazione gratuita via Internet dell’intera raccolta della Gazzetta Ufficiale Storica, a partire dal 1860 fino all'ultima Gazzetta del Regno d'Italia (1946), per un totale di circa 660 mila pagine.

Il progetto consentirà di ottenere anche risparmi derivanti sia dal recupero degli spazi destinati alla conservazione delle Gazzette Ufficiali cartacee.

Una raccolta completa della Gazzetta Storica che comprende le annate dal 1860 al 1946 occupa almeno 15,3 mq di spazio. Nell'ipotesi che almeno in 5.000 uffici pubblici italiani sia presente il 50%(1) della raccolta completa e che le amministrazioni paghino un canone di locazione, sarà possibile recuperare circa 38.250 mq, pari a 18 edifici di 5 piani(2), con un risparmio di almeno 2, 3 milioni di € l’anno, tra affitti e oneri relativi.

Risparmio annuo immobili per Gazzette dal 1860 al 1946
occupazione per collezione (mq)
n° uffici = 50%
presenza GU negli uffici
costo medio annuo (Euro/mq)
risparmio (€)
15,3
5.000
50
60
2.295.000

(1) Regioni, Province, Comuni, Enti di ricerca, Università, Aziende sanitarie e ospedaliere, Istituti zooprofilattici sperimentali, Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico, Unioni di Comuni, Comunità montane e Consorzi di enti locali,per un totale di circa 10.000 unità
(2) in base all’esperienza di occupazione di spazio acquisita da DigitPA sia in proprio sia presso diverse biblioteche


Note legali